Un appassionato di montagna stava camminando lungo un sentiero in Friuli Venezia Giulia, poi il malore. Ha chiesto soccorso grazie all’applicazione sviluppata dal Soccorso Alpino e Speleologico, da quest’anno gratuita per tutti i soci del Club Alpino Italiano (CAI): Geo Resq (Download, Android)

 

Una volta lanciato l’allarme, la centrale ha ricevuto le informazioni del chiamante e le sue coordinate geografiche per poterlo localizzare su una mappa ed indirizzare correttamente i soccorsi. Il primo a giungere sul posto è stato un volontario del CNSAS di Maniago che si trovava in zona per un censimento, allertato via telefono. Il tecnico del CNSAS ha potuto prestare i primi soccorsi nell’attesa degli altri tecnici che, successivamente, lo hanno aiutato a coordinare l’atterraggio dell’elicottero del 118. Recuperato con il velivolo, l’uomo è stato poi caricato sull’ambulanza e portato all’ospedale di Pordenone per accertamenti.

La tecnologia di Geo Resq, ricorda quella di 112 Where Are U, applicazione gratuita scaricabile da Google Play che consente di inviare una chiamata aggiungendo dati personali e relativi alla posizione. In questa app, è stata anche inserita la modalità “chiamata silenziosa” per effettuare chiamate senza la necessità di dialogare con un operatore, nel caso in cui l’emergenza non lo permetta (una rapina, un’intrusione ecc.ecc.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Catania: Bambino di 2 anni lasciato in macchina dal padre

Succede a Catania, dove un bambino di soli due anni in mattinata…

Torna REAS 2018: scopriamo date, espositori e come partecipare

La fiera Anche quest’anno, tornerà REAS 2018, la fiera leader in Italia…