Entro l’anno anche in Friuli Venezia Giulia l’elisoccorso sarà a pagamento, come già accade in alcuni paesi. Dopo il codice verde a pagamento tra le varie proposte di legge c’è quella di applicare un contributo sul servizio di elisoccorso, ma soltanto per ragioni non sanitarie e causate da imperizia.

E il conto potrebbe essere da capogiro perché una sola ora di volo del soccorso alpino costa 4 mila euro, senza considerare il personale a bordo. Più economico il mezzo della Protezione civile, 2 mila euro l’ora, ma le ricerche potrebbero protrarsi a lungo.

L’elisoccorso a pagamento, è una “pratica” già adottata in altri paesi per contrastare con pene e multe salate le chiamate per segnalare false emergenze e tutti gli interventi di soccorso non necessari. Anche l’Italia sembrerebbe navigare in questa direzione, al momento però solo per i servizi “ad elica” mentre per quelli ” su gomma” (ambulanze ed automediche) al momento ancora non cambia nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Catania: Bambino di 2 anni lasciato in macchina dal padre

Succede a Catania, dove un bambino di soli due anni in mattinata…

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…