“Silvia da ieri è un angelo che ci guarda da lassù. Da quello spazio infinito che a noi, ancora umani, non è possibile conoscere. Dolce e fortissima figlia mia ti amerò per sempre e so che per sempre tu ci aiuterai a vivere qui”. Con queste parole, la madre della giovanissima ragazza ha dato il triste annuncio della morte della giovane Silvia, deceduta a soli vent’anni a causa di una malattia sconosciuta.

La giovane Silvia aveva iniziato a sentirsi male circa un mese fa, accusando acuti problemi alla vista. Da quel giorno, si sono susseguiti esami e visite continue, di ogni tipo, al fine di identificare la sua malattia. Non sarebbe stato un tumore a colpirla, nè meningite secondo i medici.

Nonostante il tragico destino che ha dovuto affrontare Silvia, ha voluto fare un ultimo gesto di immensa generosità e ha donato i suoi organi per salvare altre vite: alla ragazza sono stati espiantati il fegato, il pancreas e i polmoni che permetteranno nelle prossime ore di operare i pazienti che necessitano di questi organi e che, grazie a Silvia, potranno respirare e vivere il tempo che lei, purtroppo, non ha avuto.

La storia, in breve tempo ha fatto il giro dell’Italia commuovendo tutti i lettori della penisola. Un esempio di generosità che se facessero più persone consentirebbe di salvare diverse vite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Catania: Bambino di 2 anni lasciato in macchina dal padre

Succede a Catania, dove un bambino di soli due anni in mattinata…

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…