Devastante incendio ad Ariccia, sui Castelli romani, dove improvvisamente è esplosa una cisterna piena di gasolio. Il fumo ha intossicato quattro persone. Gli intossicati, sarebbero gli abitanti della palazzina che era stata appena rifornita, oltre ad un carabiniere che sarebbe giunto sul posto per prestare i primi soccorsi. L’autista della Cisterna, ripartito da qualche istante per continuare il giro di rifornimenti, avrebbe notato il principio di incendio ed avrebbe tentato di spegnerlo con un estintore. Purtroppo era già troppo tardi ed ha desistito, mettendosi in salvo.

Allertato il numero di emergenza, sul posto è giunto il personale del 118 che ha provveduto a prestare soccorso a tutti gli intossicati. Sul posto, anche i Vigili del Fuoco il cui ruolo è stato fondamentale per contenere i danni dell’incendio e annientare il pericolo. Da una prima ricostruzione, l’incendio sarebbe stato innescato da una perdita di carburante. Le fiamme, già alte, sono state alimentate da 15mila litri di gasolio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Catania: Bambino di 2 anni lasciato in macchina dal padre

Succede a Catania, dove un bambino di soli due anni in mattinata…

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…