Paura qualche mattina fa al liceo Alfano I di Salerno, dove una professoressa di 67 anni ha perso conoscenza a seguito di un malore (un arresto cardiaco) accusato durante la lezione in classe. Appena si è accasciata a terra perdendo i sensi sono stati gli studenti a soccorrere la docente di lungo corso praticandole le prime manovre di rianimazione apprese durante un corso effettuato nei mesi scorsi proprio a scuola.
«Non mi sento bene, scusate ragazzi», poche parole sussurrate con un filo di voce, la richiesta di soccorso e di essere condotta a casa, poi il malore improvviso davanti agli occhi terrorizzati degli studenti. Le urla, la disperazione della classe tanto affezionata a quella insegnante. Ma i ragazzi non si sono persi d’animo. Con le lacrime agli occhi hanno trovato il coraggio di praticare le prime manovre di soccorso alla docente, poi hanno allertato una assistente tecnica specializzata nell’utilizzo del defibrillatore. Da qui la richiesta di soccorso al 118 con due ambulanze specializzate.

Ma il soccorso degli alunni e l’intervento col defibrillatore di una collaboratrice scolastica hanno consentito ai medici giunti sul posto di guadagnare minuti fondamentali. Sebbene i soccorsi specializzati siano stati tempestivi, c’era il rischio di perdere attimi decisivi per le condizioni di salute della docente trasferita poi d’urgenza all’ospedale Ruggi d’Aragona.

La prof di italiano, giunta ai suoi 67 anni, andrà in pensione a settembre. Nel giorno più drammatico della sua lunga carriera, i suoi studenti le avevano preparato una festicciola e qualche regalo da condividere in gioia e spensieratezza in classe. Ma la festa a sorpresa è stata rovinata dall’improvviso malore della docente, residente in centro e con alle spalle decenni di insegnamento. Lei, prof scrupolosa e volonterosa, è sempre impegnata nel mondo della scuola al punto da profondere i suoi sforzi didattici anche di pomeriggio in regime volontario. Ieri mattina, però, un segno improvviso di cedimento. Forse causato dal caldo o da qualche altro malessere su cui indagano i medici del Ruggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Catania: Bambino di 2 anni lasciato in macchina dal padre

Succede a Catania, dove un bambino di soli due anni in mattinata…

Natale: Idee regalo per soccorritori, medici ed infermieri

Il Natale è ormai vicino ed è il momento di iniziare a…