Questa volta i fatti si sono consumati durante il mese di Maggio scorso, nel liceo Scientifico di Chiavari.

Durante una lezione di educazione fisica, un ragazzo di 16 anni cade improvvisamente a terra. Respira a fatica, non riesce a muoversi ed a reagire. La situazione è apparsa da subito grave tanto che l’insegnante di educazione fisica ha sospeso la lezione ed ha iniziato immediatamente a prestare i primi soccorsi. Con lei, era presente anche un compagno di classe del giovane. “È un ragazzo che ha frequentato un corso di primo soccorso perchè d’estate fa il bagnino” dice un suo amico fuori dall’ospedale.

L’intervento, infatti, è stato portato avanti dal giovane studente e dalla professoressa che coordinandosi in maniera esemplare hanno fatto sì che l’unità di soccorso avanzato, una volta sul luogo, potesse rianimare con successo il ragazzo. Trasportato al pronto soccorso di Lavagna, il giovane è stato tenuto nel reparto di rianimazione e sedato.Adesso il ragazzo sta bene e potrà tornare a scuola, l’aula sarà quella di sempre, senza nessun banco vuoto.

Questo è un altro episodio che mostra come chiunque, seguendo un corso di primo soccorso, possa fare la differenza per aiutare gli altri.

 

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Catania: Bambino di 2 anni lasciato in macchina dal padre

Succede a Catania, dove un bambino di soli due anni in mattinata…

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…