Sono le 20.57 del 21 Agosto, quando la terra trema, un’altra volta. A quasi un anno dal devastante terremoto del Centro Italia, adesso è la volta di Ischia.

 

 

Immediatamente dopo l’evento sismico, si è prontamente messa in moto la macchina dei soccorsi la quale ha visto attivare tutte le risorse presenti sull’isola, dai Vigili del Fuoco alla Croce Rossa, passando per tutte le associazioni di volontariato e le forze dell’ordine. Nelle ore successive al crollo, nel quale (al momento) si registrano 2 decessi, e’ stato estratto vivo dai vigili del fuoco uno dei due bambini sotto le macerie, in località Casamicciola. Si tratta di Mattias: il bimbo sta bene. I vigili del fuoco hanno ormai raggiunto e stanno lavorando per estrarlo anche il fratellino Ciro. Anche lui sta bene secondo le informazioni dei vigili del fuoco. I soccorritori sono anche riusciti a porgere ai bimbi due bottigliette d’acqua. Il fratellino neonato è stato il primo ad essere estratto vivo dai vigili del fuoco, in esclusiva il video e le immagini del soccorso.

 

 

Dopo la prima potente scossa, inizialmente stimata a 3,6 di magnitudo e poi corretta a 4, si sono registrati diversi crolli, specialmente a Casamicciola dove gli sfollati, tra turisti e residenti, sarebbero circa 2000. Si registrano altri sfollati, circa 600, a Lacco Ameno dove anche lì si registrano diversi danni. Il numero è stato reso noto dal capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli che oggi ha incontrato i sindaci dell’isola per fare un primo punto della situazione. Escluso l’allestimento di tende, per l’accoglienza degli sfollati si confida di far ricorso alle diverse strutture ricettive presenti sull’isola, messe a disposizione dalle varie associazioni di albergatori.

Durante la notte, sono partiti immediatamente traghetti ed aiuti dal porto di Napoli, grazie a dei traghetti approntati e messi a disposizione della protezione civile da parte delel compagnie di navigazione del litorale. Il primo traghetto, trasportava aiuti umanitari e circa 12 mezzi e squadre specializzate dei Vigili del Fuoco.

Dalle prime ore della notte, inoltre, come rendono noto i  Vigili del Fuoco, è stato immediatamente convocato il comitato operativo, presieduto dal premier Gentiloni e dagli esponenti della Protezione Civile, Vigili del Fuoco e forze dell’ordine.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Catania: Bambino di 2 anni lasciato in macchina dal padre

Succede a Catania, dove un bambino di soli due anni in mattinata…

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…