Prima l’incidente, poi l’incendio. Caos questo pomeriggio sull’autostrada A21: intorno alle 12.30 c’è stato lo schianto tra due mezzi pesanti tra i caselli di Brescia Sud e Brescia Centro, poi un mezzo pesante ha preso fuoco all’altezza del cavalcavia che collega Montirone a Poncarale.

 

Le fiamme sono divampate attorno alle 14.30 e in pochi secondi hanno avvolto il mezzo, bloccato nella lunga coda che si è formata in seguito all’incidente. Stando alle prime informazioni trapelate nel rogo hanno perso la vita sei persone, tra cui due bambini. Lo schianto ha coinvolto due mezzi pesanti e un’automobile con targa francese. A perdere la vita sarebbero state le cinque persone a bordo della vettura e il conducente del tir che l’ha tamponata. Lo hanno confermato i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Brescia, già al lavoro sulla autostrada per un precedente incidente circa 1,5 km più a nord. Secondo quanto riferito dai Vigili de fuoco bresciani si suppone che l’incidente più grave sia avvenuto in seguito a un tamponamento verificatosi nella coda creata dall’incidente precedente. Un camion avrebbe tamponato una autovettura privata che, a sua volta, avrebbe colpito la cisterna di un altro camion, innescando l’esplosione e l’incendio. Anche i Vigili del fuoco confermano che tra le vittime ci sono dei bambini. Il bilancio è tuttora provvisorio e l’incendio ora è sotto controllo. L’autostrada A 21 resta chiusa in direzione Nord verso Brescia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like