Durante il Sabato sera, nell’ART Club di Desenzano, un guasto all’impianto di climatizzazione ha causato un incendio, con successiva dispersione di fumo nei condotti di areazione. Di lì a poco, l’ambiente è stato invaso (piano di ballo incluso) da una fitta nube di fumo che ha confuso gli avventori, evacuati in maniera tempestiva e professionale dal personale della Discoteca coordinato dalla Power Emergency che, oltre a scongiurare una strage, ha provveduto prontamente ad attivare il protocollo di Maxi-Emergenza, contattando il Nue112 lombardo.

I fatti si sono consumati poco prima delle 2 del mattino, il locale conteneva circa 700 clienti. Una volta evacuati tutti, in circa due minuti, sul posto (attivate dai soccorritori della Power Emergency) si sono precipitate 5 squadre dei vigili del fuoco, decine di ambulanze e da Brescia si è alzato in volo l’elisoccorso I-BRXA proveniente dagli Spedali Civili.

Secondo i primi rilievi, all’origine dell’incendio, che fermerà il locale per circa un mese, è stato un corto circuito. Per fortuna, i sistemi di sicurezza della discoteca e la collaborazione interforze, ha fatto si che questa maxi-emergenza venisse gestita al meglio, senza conseguenze che sarebbero potute essere tragiche.

Scopriamo di più nella nostra intervista alla Power Emergency, che con il progetto Disco For Life, era in servizio quella sera. Sono stati loro a gestire l’emergenza e ad attivare il protocollo di Maxi Emergenza della Regione Lombardia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…

Scoperto il Racket delle Ambulanze Abusive

L’identikit delle ambulanze utilizzate era sempre lo stesso, mezzi con centinaia di…