Torniamo nuovamente a parlare di un argomento che nelle ultime settimane ha toccato, gravemente, il nostro Paese. Si tratta del maltempo, lo stesso che ha mietuto decine di vittime in pochissime ore, ma che ha lasciato il segno specialmente in Sicilia, a Casteldaccia, dove si registrano, umanamente, i danni più gravi.

Nella notte del 3 novembre, infatti, sono defunte 9 persone tra cui diversi bambini sotto i 15 anni, travolti in pochi istanti da una fortissima colata di fango che in breve, ha riempito il letto del fiume dove, abusiva, sorgeva la casa della quale vi abbiamo proposto l’immagine.

L’immagine dei funerali a Casteldaccia

Questa strage, l’ennesima, era sicuramente evitabile se, oltre alla prevenzione contro l’abusivismo, fossero stati attuati specifici piani di Protezione Civile, gli stessi che TUTTI i comuni del Paese sono chiamati a redigere ed inviare al Dipartimento Di Protezione Civile. Il Dipartimento, avrebbe ad ogni modo sollecitato il comune di Casteldaccia ad inoltrare il loro piano di Protezione Civile in data 9/05/2018, senza pero’ ottenere risposta alcuna.

L’assenza del Piano di Protezione Civile di Casteldaccia, sicuramente accendera’ nuovamente i riflettori sulla strage di Casteldaccia, poiché, secondo la legislazione Italiana, qualora il Sindaco non dovesse fare quello che è scritto nel Piano di Protezione Civile rischierebbe l’incriminazione per omicidio colposo o disastro colposo, come già accadde, per citare i casi più noti, al sindaco di Genova Marta Vincenzi, al sindaco di Livorno Filippo Nogarin e al sindaco di Parma Federico Pizzarotti.

Al momento, in Sicilia, hanno inoltrato il Piano di Protezione Civile solo il 51% dei Comuni, un “record” (seppur molto triste) del Bel Paese.

Di seguito, riportiamo i dati della Protezione Civile che, regione per regione, mostra la percentuale di comuni che hanno inviato il loro piano di Protezione Civile, al fine di tutelare i loro cittadini.

In tutta Italia, come si evince, solo l’88% dei comuni ha inoltrato il piano di Protezione Civile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Catania: Bambino di 2 anni lasciato in macchina dal padre

Succede a Catania, dove un bambino di soli due anni in mattinata…

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…