E’ di oggi la triste notizia riportata da diversi quotidiani nazionali, che vede come protagonista un uomo di 47 anni, Italiano, deceduto su un volo New York – Roma (Aeroporto di Fiumicino, FCO). L’uomo, imbarcato su un volo Alitalia, all’altezza della Regione Liguria, avrebbe accusato un dolore acuto al torace e sarebbe stato colpito da un malore improvviso. I medici, circa 4, presenti in cabina, hanno tentato di rianimarlo fino al momento dell’atterraggio di emergenza presso l’aeroporto di Roma dove, purtroppo, non c’è stato altro da fare che constatarne il decesso.

A bordo, è stata immediata l’attivazione del protocollo di emergenza. Tempestivo infatti è stato l’utilizzo del Defibrillatore Automatico Esterno (DAE) in dotazione al personale di volo. Contemporanea, la richiesta di intervento inoltrata ai medici a bordo, sia in italiano che in inglese, per migliorare la qualità del soccorso che, purtroppo, si è rivelato invano.

L’aereo, atterrato alle 7,30 sulla pista dell’Aeroporto di Fiumicino “Leonardo da Vinci” è stato dunque raggiunto immediatamente dal personale medico che già attendeva il velivolo sulla pista. Purtroppo, però, i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…

Scoperto il Racket delle Ambulanze Abusive

L’identikit delle ambulanze utilizzate era sempre lo stesso, mezzi con centinaia di…