Il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, nei giorni scorsi, ha firmato un protocollo di intesa, unitamente alla Prefettura e alle Forze dell’Ordine, per avviare un programma di informazione sul virus dell’epatite “C” (HCV) e sulla sua diagnosi precoce attraverso l’esecuzione, su base volontaria, di test capillari sul personale dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’ordine per la rilevazione degli anticorpi HCV-Ab.

L’epatite “C” è la causa principale di epatiti croniche, cirrosi e tumori al fegato e quindi l’iniziativa, la prima in Italia, ha l’obiettivo di promuovere un’ampia informazione al pubblico sulla prevenzione dell’infezione da HCV. Infatti molti non sono a conoscenza di aver contratto la malat

Sign Up for Our Newsletters

Get notified of the best deals on our WordPress themes.

You May Also Like

Massa Carrara, incendio abitazione in località Pontebosio

Alle 00.30 di giovedì 2 gennaio, una squadra di cinque Vigili del…

Scattano foto dell’incidente: la punizione del poliziotto è esemplare

La vicenda, a dir poco vergognosa, si è verificata in Germania qualche…