Connect with us

Curiosità

Torna REAS 2018: scopriamo date, espositori e come partecipare

Published

on

La fiera

Anche quest’anno, tornerà REAS 2018, la fiera leader in Italia per il settore dell’ emergenza, l’ antincendio ed il primo soccorso. Da anni REAS è un punto di riferimento nel panorama italiano del soccorso grazie alla presenza delle principali realtà produttive e commerciali del settore e al forte legame con le Istituzioni, i Corpi dello Stato, gli Enti e le Associazioni di volontariato di tutto il Paese.

I numeri

Ogni anno la fiera REAS richiama oltre 23.000 visitatori: un mix unico di operatori (produttori, distributori, referenti di enti e istituzioni) e di volontari attivi nell’ambito di associazioni e organizzazioni del sistema emergenza. La mostra si articola in ben 24.000 metri quadrati ed ospita oltre 200 espositori divisi in 8 padiglioni. I settori di interesse, sono prevalentemente quello del primo soccorso (categoria che interessa il 58% degli espositori), dell’antincendio (13%) e della protezione civile (28%). Gli espositori dell’edizione REAS 2018 sono consultabili da questa pagina, già pubblicata sul sito ufficiale della fiera.

Come partecipare

REAS 2018 è aperta a tutti, volontari, soccorritori e professionisti del settore. Per visitare REAS 2018, nei giorni di venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 ottobre, gli orari saranno rispettivamente 9.30-18.00 e 9.30 – 17.00 . A breve, su questa pagina, verrà riportato il form per richiedere il biglietto omaggio per partecipare gratuitamente.

Il luogo e le date

REAS 2018 si svolgerà i giorni 5, 6 e 7 ottobre 2018 nel complesso “Fiera del Garda” nelle vicinanze di Brescia. Per raggiungere la fiera, potete utilizzare la seguente mappa o seguire le indicazioni sotto riportate.

Come raggiungere REAS 2018 in maniera alternativa?

 Raggiungere REAS 2018 in macchina

Da Milano / autostrada A4, uscita Brescia est / autostrada A35 Brebemi, uscita Montichiari Fascia d’Oro
Da Venezia / autostrada A4, uscita Brescia est
Da Mantova / statale Goitese
Da Parma / statale Asolana
Da Cremona / autostrada A21, uscita Brescia est

 Raggiungere REAS 2018 con i Bus Navetta

Servizio di collegamento gratuito dalla Stazione ferroviaria di Brescia al quartiere fieristico di Montichiari
Partenza da Stazione Fs di Brescia:
8.30 – 10.30 – 12.30 – 15.00 (ultima corsa)
Partenza dal Centro Fiera di Montichiari:
9.30 – 11.30 – 14.00 – 16.00 – 18.30 (ultima corsa)
La durata della corsa è di circa 30 minuti e potrebbe subire ritardi in caso di traffico intenso.

 Raggiungere REAS 2018 con il treno

Stazione di Brescia / 23 km dal Centro Fiera Montichiari
Stazione di Desenzano del Garda / 19 km dal Centro Fiera Montichiari

 Raggiungere REAS 2018 con l’aereo

Aeroporto Gabriele D’Annunzio Montichiari
Aeroporto Villafranca – Verona (50 km da Montichiari)
Aeroporto Orio al Serio – Bergamo (67 km da Montichiari)
Aeroporto Milano Linate (110 km da Montichiari)
Aeroporto Milano Malpensa (150 km da Montichiari)

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Curiosità

Principe Saudita regala un castello alla Croce Rossa

Published

on

Si tratta di una delle più importanti e generose donazioni benefiche fatte quest’anno in Italia. Il principe saudita Al-Walid bin Ṭalāl bin Abdualazīz Āl Saūd, presidente della Kingdom Holding Company, una delle più grandi Holdings al Mondo (pensate, con un fatturato di oltre 13 Miliardi di dollari) ha regalato un meraviglioso castello del valore di 16 milioni di euro alla Croce Rossa Italiana. Si tratta della residenza nobiliare di Castagneto Po, in Piemonte, dotata di 40 stanze, con stucchi e dipinti rinascimentali e un parco di 70 ettari.

Villa Ceriana era stata acquistata dal principe saudita alcuni anni fa dalla famiglia di Carla Bruni. L’annuncio del passaggio di proprietà è avvenuto oggi con un protocollo firmato tra la Alwaleed Philanthropies e la Croce Rossa che ora si  occuperà delle ristrutturazioni per trasformare questa prestigiosa proprietà del XI secolo in un centro di training, formazione e meeting per volontari e popolazione.

La struttura potrà ospitare i volontari della Croce Rossa (oltre 160.000 in Italia) e assicurare la preparazione operativa al servizio del più grande network umanitario del mondo, costituito dalla Croce Rossa Internazionale e dal Movimento della Mezzaluna Rossa. La Alwaleed Philanthropies finora ha stanziato più di quattro miliardi di dollari a favore del welfare sociale per combattere la povertà nel mondo. Alwaleed Philanthropies afferma di lavorare per costruire ponti verso un mondo più compassionevole, tollerante e aperto.

Continue Reading

Curiosità

Immigrato stacca a morsi il dito di un agente. La polizia spara col Taser

Published

on

I fatti si sarebbero consumati nella notte di venerdì 23 novembre, a Milano, in via Mambretti, via periferica a metà strada tra Certosa e Quarto Oggiaro.

Alcuni passanti chiamano le forze dell’ordine per mezzo del NUE segnalando un uomo che stava devastando dei finestrini di alcune auto in sosta. Successivamente, l’uomo, avrebbe preso un martello per rompere le pensiline della vicina Stazione Certosa. Di lì a poco, sul posto, si precipitano  cinque volanti della  Polizia di Stato. L’uomo, un Egiziano però,  aggredisce però i poliziotti e, quando uno degli agenti si avvicina per disarmarlo, il giovane (di circa 34 anni) gli stacca a morsi un pezzo di polpastrello della mano sinistra.

Immediatamente, sono stati richiesti i soccorsi per il poliziotto il quale, trasportato all’ospedale di Sesto San Giovanni è stato sottoposto a delle visite dalle quali, purtroppo, è emerso che l’unica possibilità era quella di amputare il polpastrello. Al momento, è ancora ricoverato, la sua prognosi è di circa 50 giorni.

Per arrestare il malvivente, per la prima volta in Italia, i poliziotti hanno seguito il protocollo e sono stati costretti ad utilizzare il taser, la pistola “elettrica” in dotazione da qualche mese alle forze dell’ordine. Esulta il ministro dell’Interno, Matteo Salvini: “Complimenti alle forze dell’ordine – ha commentato il leghista – Quanto successo a Milano conferma l’importanza di estendere l’uso del taser, come previsto nel decreto sicurezza, per essere ancora più efficaci nel contrastare i malviventi. Dalle parole ai fatti”.

L’egiziano, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato trasportato in forte stato di agitazione all’ospedale Luigi Sacco e ora dovrà rispondere dell’accusa di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale.

FONTE

Continue Reading

Seguici su Facebook

Advertisement

Trending

Copyright © 2017 - Nue112.it - Il Blog Italiano dell'Emergenza - a cura di Matteo Storti Gajani - P.Iva 14866591002

Seguici su Facebook!